info@inmotovunque.com | +39 3426314585
IT
Sardegna

Meeting In Motovunque

4 days
about 620 Km
Easy

Non è un viaggio, ma un momento di ritrovo per parlare di viaggi in un a Terra meravigliosa come la Sardegna. Quattro giorni tra moto, mare, musica, cultura e gastronomia, un itinerario con rientro sempre nello stesso Hotel per chi volesse sfruttare il mare e le spiagge della Sardegna. Un momento di amicizia e allegria dove rivedere foto e video dei viaggi fatti insieme e pianificare la seconda parte dell'anno con viaggi straordinari.

Genova To Olbia

NAVIGAZIONE - Cabina

01/06/2022

Navigazione

Olbia To Olbia

Asfalto - Hotel Hotel Lybissonis 4 * - 50 Km

02/06/2022

L’arrivo sara’ previsto ad Olbia, dove la nave della GNV getterà l’ancora, toccato con le due ruote il suolo sardo, inizierà l’esperienza che ci farà vivere pure emozioni. 1) LA VALLE DELLA LUNA Splendida cala nel promontorio di Capo Testa, ultimo paradiso hippy nell’estremo nord della Sardegna. Dalla bellezza primordiale e fermo nel tempo, un paesaggio ‘lunare’, solitario e selvaggio, pervaso dal profumo di elicriso, ginepro e mirto, con maestosi massi che vento e mare hanno levigato e plasmato in forme originali e insolite, simili a sculture. Cala Grande, ribattezzata ‘Valle della Luna’, è una valle che degrada fino al mare, incastonata tra due costoni granitici, dove compaiono meravigliose calette con acque turchesi che contrastano i colori dorati delle rocce e il verde della macchia mediterranea. La distesa rettilinea di 500 metri sorge nella parte occidentale di Capo Testa, a quattro chilometri da Santa Teresa Gallura. (KM.60) 2) Littigheddu è una località appartenente al comune di Sedini, situata nella regione dell’Angolona in provincia di Sassari. L’area della frazione si estende per un piccolo tratto urbano, ideale per praticare il parapendio grazie alle altezze che permettono di lanciarsi e di intravedere, nel volo, la costa di Castelsardo dominando allo stesso tempo la valle di Sedini. Si tratta di uno dei posti più suggestivi del nord Sardegna, posto a 400 metri sul livello del mare e poco distante dalla famosa Roccia dell’Elefante. Qui, è possibile ammirare i paesaggi più spettacolari dell’isola: i panorami che si dividono tra la maestosità dei monti e la costa. Dopo aver percorso un tratto di strada verso l’interno si arriva ad una improvvisa deviazione e che salendo si arriva al Cross Country su un punto panoramico ove Carmelo con i suoi figli ci delizierà il palato con salumi e formaggi tipici del luogo. Qui avremo la possibilità di poter vivere un’esperienza unica, poter staccare i piedi da terra e spiccare il volo sotto una vela di un parapendio condotto da Salvatore Solinas in Tandem. (Km.40) 3) Spiaggia di Balai Lasciando alle spalle la pedana del decollo, ci dirigiamo verso Porto Torres, percorrendo il litorale con i riflessi di un sole che lentamente tenta d'immergersi nel mare. Entrando nella cittadina ammiriamo la spiaggia di Balai una piscina naturale che ci tenta ma una foto è sicuramente indispensabile. Percorrendo un ultimo chilometro attraversiamo la via centrale e terminiamo il primo giorno presso l’Albergo Libyssonis**** ove un aperitivo bordo piscina ci farà sentire ormai parte dell'isola e dei su ”pueblo”

Olbia To Olbia

Asfalto - Hotel Hotel Lybissonis 4 * - 250 Km

03/06/2022

dopo una ricca colazione che ci accenderà la voglia di visitare questa terra “fuori dal Continente”, si sale in sella direzione Stintino LA PELOSA Paradiso tropicale nel Mediterraneo: una delle spiagge più belle d’Europa si protende nell’estrema punta nord-occidentale della Sardegna, nel golfo dell’Asinara, è un’icona mondiale, tappa obbligata della vacanza nel nord Sardegna. Appare come un dipinto: sabbia candida e finissima, soffice, quasi impalpabile, trasparenze uniche, acqua alle caviglie per decine di metri, tinte caraibiche, celeste, turchese, azzurro che si confondono col cielo, verde smeraldo, blu cobalto, infine blu profondo. Sabbia e acqua lasciano sulla pelle sensazioni uniche. ARGENTIERA Tra impianti minerari e un ex borgo di minatori, sulla costa della Nurra, nel nord-ovest della Sardegna, spuntano splendidi tratti sabbiosi immersi nel mare limpido. Un villaggio fantasma accanto a montagne di scorie argentate e affascinanti ruderi di un’epopea mineraria ormai lontana, oggi innovativo museo a cielo aperto Proseguendo, PORTO FERRO per un aperitivo. L’insenatura, dove affiora qua e là qualche scoglio, è bagnata da acque limpide dalle sfumature verde smeraldo e azzurro cangiante, ed è incorniciata, alle estremità, da promontori di trachite rossastra punteggiati da macchia mediterranea, alle spalle da una bella pineta. Gli alberi, insieme a dune di sabbia coperte di gigli marini, separano la spiaggia dallo splendido scenario del lago di Baratz, unico naturale dell’Isola. A presidiare la baia dall’alto spiccano tre torri d’avvistamento, costruite dagli spagnoli del XVII secolo contro la minaccia saracena: di Bantine Sale (o Torre Mozza) a sud, Negra e Bianca (o di Airadu) a nord. Vicino sorgeva anche il villaggio medievale di Barace, i cui abitanti commerciavano il sale.Si riparte percorrendo una delle strade più desiderate dai centauri per raggiungere la cittadina di BOSA Nella costa occidentale della Sardegna, in provincia di Oristano, sorge uno dei borghi più pittoreschi d’Italia, dominato da un castello medioevale, con le sue case multicolori lungo la foce del fiume Temo che la divide in due con forme sinuose. Si riparte in direzione di Porto Torres ma lungo la provinciale che costeggia il mare (forse un bagno fuori programma). Giunti nei pressi dell'arrivo, una deviazione per visitare le CANTINE della TENUTA SELLA E MOSCA, con degustazione dei vini di uve Vermentino e Cannonau.

Olbia To Olbia

Asfalto - hotel - 170 Km

04/06/2022

oggi ci attende una giornata culturale, tra strade costiere a strapiombo sul mare cristallino e un viaggio all’interno di un Nuraghe, dopo aver assaporato la salsedine nell’aria per km.50 arriviamo ad ALGHERO, quinta città sarda per abitanti (44 mila), Alghero è porta dell’Isola, grazie all’aeroporto di Fertilia, nonché uno dei suoi luoghi più amati, grazie a emozionanti passeggiate lungo i bastioni del porto, i tetti rossi che toccano il cielo e la splendida insenatura naturale affacciata sul mare smeraldo. Il suo litorale è lungo circa 90 chilometri, detto Riviera del Corallo. Dopo aver vagato tra i vicoli di questa citta’ dove la presenza catalana sovrasta su quella sarda, si riparte verso CAPO CACCIA. Falesie modellate dal tempo a strapiombo sul mare, (168 m s.l.m.) è un complesso calcareo emerso dal mare circa 70M di anni, grotte aeree e sommerse, rare forme di vita come il corallo, flora marina e sciami di pesci: nella sua estremità nord-occidentale, c’è un’eccellenza della Sardegna, con paesaggi spettacolari, qui si trova la GROTTA DI NETTUNO, dove all’interno, la presenza di CO2 disciolta nelle acque può liberarsi e origina così le stalattiti, le stalagmiti e le colonne. La grotta di Nettuno è una delle più grandi grotte marine d'Italia e una delle gemme naturali più accattivanti del Mediterraneo. La grotta si è formata circa due milioni di anni fa. Proseguendo il viaggio per km.40 entriamo in un ambiente dove si respira aria di rinnovamento, dove l’intento dei responsabili è la riabilitazione dei piu sfortunati. LA CRUCCA Circa 4mila persone sono passate dalla comunità “Maria Madre dei poveri”, comunità per oltre 200 ettari, più conosciuta come “La Crucca”, 1800 quelle sarde, tutte legate a un progetto di rinascita basato sul sacrificio e la fatica per riportare la mente a contatto con la realtà. La Comunità La Crucca (SS) fondata da Don Chino Pezzoli comprende ettari di terreno coltivati, un allevamento di animali di piccola e grossa taglia, un caseificio, un panificio, un pastificio, una moderna falegnameria, una officina meccanica e due rivendite di prodotti del Centro. L’ora giusta per degustare i prodotti alimentari e fare acquisti. Dopo un caffè ci dirigiamo verso la SS127 bis e allontanandoci dalla costa, attraversiamo vari paesi dell’isola (Usini, Ittiri,Thiesi) per ammirare dopo, un ammasso di pietra quasi insignificante, IL NURAGHE DI SANTU ANTINE Il Nuraghe del complesso monumentale di Santu Antine di Torralba (XV sec. a.C), caposaldo di tutto il sistema insediativo della Valle dei Nuraghi, rappresenta la sintesi e l’apogeo dell’architettura di età nuragica. Ai piedi del nuraghe si estende il villaggio nuragico, solo in parte messo in luce dagli scavi. Le capanne subirono modifiche strutturali in età romana già nel II secolo a.C e, dopo un breve periodo di abbandono (metà I sec. a.C.), sulle strutture meridionali del villaggio fu impiantata una villa rustica. Sarà la guida a svelarci i segreti di un popolo vissuto migliaia di anni prima. L’orizzonte comincia a colorarsi di rosa, è ora di rientrare alla base, ma non prima di affrontare una sfida culinaria presso AGRITURISMO SA MANDRA.

Olbia To Olbia

Asfalto - Cabina - 150 Km

05/06/2022

mattina dedicata alla PRESENTAZIONE DEI TOURS organizzati da INMOTOVUNQUE con filmati e ricordi da condividere, la presentazione dell’ultimo libro di Ciocio “La moto secondo Me e la guida Turistica “La Tunisia in moto “. Un coctail (analcolico) e posizionati i bagagli sulle moto, ruote in direzione di OLBIA per l’imbarco attraversando CASTELSARDO E TEMPIO PAUSANIA, due paesi che richiamano mare e monti della Sardegna.

Request more information
included
  • Traversata Genova Olbia A/R in cabina doppia esterna
  • 3 notti presso presso Hotel Libyssonis **** con trattamento di 1° colazione
  • 1 cena presso Hotel Libyssoinis
  • 1 cena a base di pesce
  • Visita al Nuraghe SANTU ANTINE
  • Degustazione Vini Sella & Mosca
not included
  • Quota Iscrizione € 15
  • Degustazione salumi e formaggi Litttigheddu "CROSS COUNTRY" € 20
  • Cena tipica a base di carne presso Agriturismo SA MANDRA € 45
  • Aperitivo Porto Ferro € 10
  • Le Tasse di Soggiorno € 9
  • La Moto Secondo Me € 15
  • La Tunisia Secondo Me € 35

Hotels list

Hotel Lybissonis

L'Hotel Libyssonis si trova in una posizione strategica, raggiungibile in breve tempo sia dall'Aeroporto di Alghero-Fertilia, che dai più rinomati centri balneari del Nord-Ovest della Sardegna. L'Hotel Libyssonis è la location ideale per il vostro soggiorno: l'elegante struttura dispone di uno staff a vostra disposizione per rendere indimenticabile la vostra vacanza. Dispone di una piscina ed una ampia sala per i ritrovi e le riunioni. Le stanze sono ampie, pulite e ben arredate. L'Hotel ha un ristorante di qualità con specialità locali.